Prosegue l’iniziativa “La Spesa sospesa” avviata dall’amministrazione comunale di Porto Torres insieme alla Consulta del volontariato. All’interno di diverse attività commerciali cittadine che hanno aderito al progetto è iniziata la raccolta. I volontari hanno distribuito le prime buste agli utenti in difficoltà.

Tra i beni essenziali, che possono essere donati dai cittadini direttamente nei punti vendita, in questo momento c’è necessità in particolare di: olio di semi e di oliva, tonno, uova, latte, farina, caffè, acqua, scottex, frutta che non ha bisogno di refrigerazione, formaggio grattugiato, biscotti, prodotti per l’igiene personale, pannolini, detersivi per lavatrice, piatti e buste.

Al seguente link gli utenti possono trovare i contatti per richiedere la spesa e i cittadini possono scaricare l’elenco della attività commerciali che hanno aderito all’iniziativa.