Sono stati ricevuti ieri mattina, nella sala Consiglio, dall’Assessore ai Lavori Pubblici, Alessandro Derudas, e dall’Assessore al Patrimonio, Marcello Zirulia, i beneficiari dei quarantanove alloggi di edilizia residenziale pubblica di via Falcone Borsellino. L’incontro è stato voluto dall’Amministrazione comunale per fornire aggiornamenti sulla conclusione dei lavori negli stabili.

«Abbiamo accumulato alcuni giorni di ritardo rispetto alle previsioni di chiusura del cantiere – ha detto l’Assessore Derudas – e proprio questa mattina ho sollecitato l’impresa a concludere i lavori al più presto. Negli ultimi mesi, dopo aver riscontrato che nel progetto redatto anni fa non erano previsti fondi per alcune opere fondamentali, ci siamo adoperati insieme agli uffici per effettuare la variante, usando le economie dell’appalto e integrandole con ulteriori fondi del bilancio comunale. Dalla prossima settimana l’impresa dovrà eseguire i lavori propedeutici agli allacci idrici e fognari e alla posa dell’impianto elettrico. Enel e Abbanoa sono già state allertate. Sono in fase di conclusione anche gli accatastamenti, mentre per il tratto di accesso agli stabili, si provvederà alla posa della ghiaia in attesa che venga completata l’urbanizzazione».

«Per quanto riguarda le assegnazioni – ha affermato l’Assessore Marcello Zirulia – non ho mai fatto promesse e non le posso fare neanche ora: gli atti da adottare sono gestionali e non è così immediato ipotizzare una possibile tempistica, considerato anche che alcuni passaggi amministrativi richiedono, necessariamente, un coinvolgimento dei soggetti aventi titolo all’assegnazione. Comprendo la situazione di disagio di alcuni degli assegnatari e l’impegno che posso prendere è quello di sollecitare la struttura comunale affinché, una volta definita la conclusione dei lavori, cominci a dare seguito alle pratiche relative alle assegnazioni delle abitazioni».