I gestori dei servizi educativi per la prima infanzia e le scuole d’infanzia paritarie hanno tempo fino al 14 settembre per la presentazione delle domande per accedere ai contributi per l’attività secondo quanto disposto da D.Lgs. 65/2017- DGR n. 35/33 del 9/07/2020 e DGR n. 39/23 del 30/07/2020.

La finalità è garantire la copertura di parte dei costi sostenuti a causa dell’emergenza da Coronavirus per gli anni educativi/scolastici 2019/2020 e 2020/2021, a seguito della chiusura anticipata dei servizi in questo anno educativo/scolastico e in vista del riavvio dei servizi per l’anno educativo/scolastico 2020/2021. Proprio in vista del riavvio dei servizi si prevedono regole che potrebbero incidere negativamente sulla situazione economica delle aziende, quali la limitazione del numero di bambini iscrivibili nel singolo servizio/scuola, l’incremento numerico nel rapporto tra educatori e/o docenti e i bambini e del numero di personale ausiliario necessario a garantire la pulizia accurata dei locali. Inoltre, la pandemia ha determinato un aumento dei costi di funzionamento a cui vanno aggiunti quelli per l’adeguamento degli spazi a disposizione, nel rispetto della vigente normativa in materia di sicurezza.

I destinatari dei contributi sono i soggetti, ubicati nel territorio comunale di Oristano o dell’Unione dei Comuni, funzionanti per gli anni educativi/scolastici 2019/2020 e 2020/2021, gestori dei servizi educativi prima infanzia 0–3 anni, in gestione diretta o indiretta comunale, convenzionati e non convenzionati (asili nido, micronidi, nidi aziendali e sezioni primavera) e le scuole dell’infanzia in possesso del riconoscimento della parità, ai sensi della L. 62/2000.

L’importo totale assegnato con le deliberazioni di Giunta regionale sarà ripartito tra tutti i soggetti gestori dei servizi beneficiari del contributo in modo proporzionale alla media del numero dei bambini che frequentano i servizi per gli anni educativi/scolastici 2019/2020 e 2020/2021.

Le domande, da compilarsi sul modello disponibile sul sito istituzionale comune.oristano.it, dovranno essere presentate tramite pec all’indirizzo istituzionale@pec.comune.oristano.itprotocollo@comune.oristano.it o in modalità cartacea all’Ufficio Protocollo sito in Piazza Eleonora 44, entro il 14 settembre 2020.

Il Comune effettuerà controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese ai fini dell’accesso al finanziamento, ai sensi del DPR n. 445/2000.

Le verifiche in merito al rispetto del principio del divieto del doppio finanziamento delle spese di gestione sostenute dalle scuole dell’infanzia paritarie saranno effettuate dalla Regione nell’ambito dei controlli sui rendiconti inerenti la concessione dei contributi di cui alla l.r. n.31/1984 art. 3 lett c).

Per informazioni per i servizi Prima Infanzia (0–3 anni) ci si può rivolgere a primainfanzia@comune.oristano.it, telefono 0783791297, dal lunedì al venerdì, dalle 9 e dalle 12. Per le Scuole dell’Infanzia Paritarie (3–6 anni) si può scrivere a pubblicaistruzione@comune.oristano.it o chiamare al numero 0783 – 791238, dal lunedì al venerdì, dalle 9 e dalle 12.