Un’altra azienda oristanese questa mattina si è distinta per la generosità verso chi soffre in questo momento di crisi dovuto all’emergenza sanitaria da Coronavirus.

Due quintali di formaggio sono stati consegnati dal Caseificio Cuozzo di Oristano al Sindaco Andrea Lutzu e all’Assessore Gianfranco Licheri.

La donazione al Comune di Oristano è destinata al centro di raccolta alimentare dello Smart di Torangius per l’approvvigionamento delle associazioni di volontariato che in queste settimane stanno rifornendo le famiglie oristanesi in difficoltà.

Sempre stamattina la società ISMA di Oristano ha fatto una donazione di mascherine al Comando di Polizia locale.

In queste settimane sono state tante le aziende e i privati cittadini che hanno voluto dare il loro contributo rifornendo lo Smart per garantire l’approvvigionamento delle associazioni di volontariato a favore delle famiglie bisognose.

Questo l’elenco delle aziende a cui va il sentito ringraziamento del Comune e della città:

  • Azienda Riso Passiu
  • Caseificio Murgia insieme all’Associazione AIDDA (Associazione imprenditrici e donne dirigenti d’azienda)
  • Supermercati fratelli Ibba
  • Panificio Frau
  • Conad Superstore
  • Sepi formaggi
  • Caseificio Cuozzo
  • Pastificio Cellino
  • Pastificio Corona
  • Supermercati Nonna Isa
  • Pellegrini costruzioni