Tutto pronto ad Olbia per festeggiare il Capodanno al ritmo della grande artista Elisa. L’attesissimo concerto, che ha fatto registrare il tutto esaurito nelle strutture ricettive della città, inizierà alle 22:30. La scaletta della serata prevede, a mezzanotte, gli auguri e il brindisi, accompagnati dallo spettacolo pirotecnico. A Seguire il DJ set.

L’organizzazione è decisamente meticolosa per garantire il massimo divertimento in sicurezza e per agevolare gli spostamenti.

«Per facilitare la logistica, abbiamo aperto i posteggi alla radice dell’Isola Bianca. – afferma il Sindaco Settimo Nizzi -. Tutti gli stalli presenti in città saranno gratuiti. Attivo inoltre il servizio di navette dalle ore 20:00 alle ore 02:00, dai capolinea Centro Commerciale Auchan (Piazzale Girardengo) e centro Commerciale Terranova, in direzione molo Brin e viceversa. Le navette si aggiungono al servizio di trasporto pubblico locale, che non subirà variazioni rispetto alla normale attività».

«Per far sì che i nostri concittadini possano godersi al meglio la serata, abbiamo adottato tutte le necessarie misure affinché i festeggiamenti si svolgano in sicurezza e nel rispetto di tutti – prosegue Nizzi -. Abbiamo prorogato l’orario di diffusione della musica nella parte esterna dei locali fino alle 3:00 del 1° gennaio; dopo tale orario la musica potrà essere diffusa esclusivamente all’interno. Un giusto compromesso tra chi vuole continuare la festa e chi desidera riposare. Abbiamo proibito porto, vendita e utilizzo su area pubblica di petardi e articoli pirici in genere. Le bevande da asporto dovranno essere vendute e consumate in bicchieri di carta o materiale compostabile, evitando quanto più possibile la plastica. Proibiti bicchieri e bottiglie di vetro e lattine, che hanno la potenzialità di trasformarsi in pericolosi oggetti contundenti, tanto più che, se abbandonati lungo le strade, offrono un’immagine degradante della nostra città».

«Non resta che augurare buon divertimento a tutti i nostri concittadini e quanti hanno deciso di spostarsi nella nostra splendida città per festeggiare l’arrivo del 2020» conclude il sindaco.