Domani, mercoledì 31 luglio, a Carloforte l’Isola dei libri, la rassegna letteraria organizzata dall’associazione culturale Saphyrina, prosegue con un incontro con la collaudata coppia di scrittori formata da Ciro Auriemma e Renato Troffa.

L’appuntamento è alle 20:30 nell’hotel Villa Pimpina dove, incalzati dalledomande di Gabriella Olanda, gli autori parleranno dell’intrigante noir “Piove deserto” (DeA Planeta editore), la vicenda di Pantaleo Mari che dopo quasi vent’anni di assenza torna nell’isola di Carloforte per fare chiarezza sulla scomparsa del suo migliore amico.

Giovedì 1° agosto sempre alle 20:30 nel centro culturale ExMe arriva invece il fotografo Enrico Spanu per ripercorrere la Sardegna attraverso le pagine del suo libro “Sardegna, un mare da cartolina”. A dialogare con lui sarà la giornalista Emanuela Rosa-Clot.

Venerdì, invece, alle 20:30 ancora nell’hotel Villa Pimpina appuntamento con l’incisora Mariella Pelissero che, in dialogo con la scrittrice Lorenza Garbarino, parlerà del suo percorso artistico e della sua opera. Dopo l’incontro sarà inaugurata la mostra “In punta di Haiku”, incisioni e libri dell’artista che resteranno in mostra sino al 9 agosto. L’haiku, breve espressione poetica, crea emozione, evoca un’immagine e per questo si presta ad essere rappresentato, disegnato, inciso.

Ciro Auriemma- Renato Troffa hanno fatto parte del Collettivo Sabot, fondato da Massimo Carlotto. Sono coautori, con Francesco Abate e lo stesso Collettivo Sabot, del romanzo Perdas de Fogu, vincitore del premio Nori Ecologista “Jean Claude Izzo”, Sette giorni di maestrale, inserito nel trittico Donne a perdere, e Padre nostro.

Enrico Spanu è fotografo free lance ed editore; il suo lavoro è pubblicato su riviste e periodici italiani e stranieri. Le sue foto ritraggono il mare e le coste della Sardegna. È autore di guide di viaggio, mappe e numerose pubblicazioni sull’isola.

Mariella Pelissero ha frequentato il corso di tecniche di incisioni presso l’Accademia di Belle arti di Torino. Ha seguito a Venezia il corso di tecniche sperimentali di Rina Riva ed è presente nei volumi quinto e sesto del repertorio Incisori italiani. Sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private.

Informazioni: tel. 333 2872796/329 4274223. Pagina Fb: L’isola dei libri oppure Associazione culturale Saphyrina.