Dal Duomo all’emiciclo Garibaldi, passando per piazza Rosario, largo Brigata Sassari, piazza Tola e piazza Azuni, via Enrico Costa e via Cavour, fino a largo Cavallotti e piazza Castello. I colori e i profumi di Sassari in Fiore torneranno nel cuore della città, dal primo al 3 giugno, per la più grande esposizione floroviaistica del nord Sardegna. L’appuntamento con l’inaugurazione è venerdì 1 giugno, alle 18, in piazza Castello. Tante le novità di questa edizione per la rassegna promossa dai Florovivaisti del Nord Sardegna in collaborazione con il Comune di Sassari assessorato alle Politiche agro-ambientali, il supporto organizzativo dell’associazione Crew e che per la prima volta conta sulla sponsorizzazione e partecipazione attiva della Coldiretti. Da venerdì, per tutto il weekend, il cuore di Sassari si trasforma in un grande giardino incantato. Saranno 10 gli allestimenti florovivaistici ai quali spetterà il compito di stupire e affascinare centinaia di persone di tutte le età. Oltre 80 attività commerciali e 200 operatori tra artisti, artigiani, produttori agricoli e volontari di associazioni, animeranno Sassari in Fiore 2018 accompagnando un weekend di svago e di shopping in centro.

La Coldiretti proporrà delle zone “gialle” di esposizione e degustazione di prodotti a km 0 provenienti dai produttori agricoli di tutta la Sardegna, oltre al consueto mercatino di Campagna Amica che per l’occasione si svolgerà sabato e domenica, sempre all’emiciclo. L’associazione di categoria organizzerà anche momenti didattici con il Laboratorio di semina per bambini in piazza Azuni e la Butterfly House che da Olmedo installerà la sua biosfera con farfalle di tutto il mondo in piazza Tola, grazie anche al supporto delle attività commerciali della piazza. La tre giorni può contare inoltre sullo sponsor della fondazione onlus Gabriele Bacchiddu e le collaborazioni con l’azienda trasporti pubblici Atp e con Saba Italia.

La manifestazione si aprirà in piazza Castello, che si conferma location ideale per la mostra mercato dei Florovivaisti e per la partenza della marching band Majanfè di Oristano che accompagnerà i visitatori e le visitatrici alla scoperta di tutti gli allestimenti. All’abbellimento delle aree verdi in via Brigata Sassari, piazza Rosario, piazza Cavallino de Honestis, piazza Azuni si aggiungono gli allestimenti di largo Cavallotti, piazza Duomo e piazza Tola e, per la prima volta, l’allestimento di un’area privata – Palazzo Quesada al corso Vittorio Emanuele.

Le isole verdi della Ztl saranno intervallate dall’esposizione di decine di artigiani e dagli associati Coldiretti che animeranno le zone “gialle” dedicate alla promozione e degustazione di prodotti a km 0 oltre al consueto mercatino di Campagna Amica che per l’occasione si svolgerà sia sabato che domenica all’Emiciclo.

 

 

Bimbimbici. Ritorna anche l’appuntamento con Bimbimbici, la manifestazione su due ruote promossa dalla Fiab e organizzata da Comune di Sassari, Comando della Polizia locale e Crew. L’allegra carovana di bambini e bambine in bicicletta, scortata dai vigili e animata dai clown dell’associazione a Tutto tondo, percorrerà sabato 2, la pista ciclopedonale di viale Italia a partire dal parcheggio Atp fino al cuore di Sassari in Fiore, con la merenda in piazza Duomo alle 12.

Non mancheranno tante iniziative collaterali ad animare la tre giorni con momenti di intrattenimento e animazione realizzate grazie alla collaborazione che nel corso degli anni si è instaurata tra florovivaisti, organizzatori, commercianti del centro storico e associazioni. Tra i momenti di intrattenimento, alcune novità, come lo show di videoproiezioni che sabato notte illuminerà la fontana di via Brigata Sassari e la facciata del palazzo attiguo, l’esibizione della corale Nova Euphonia e lo spettacolo Lulù e le maligie Magiche.

Amici a quattro zampe. Oltre all’ormai attesissima area pet friendly nella quale si terrà l’agility dog e il battesimo della sella, si aggiungono quest’anno i laboratori di giardinaggio di Coldiretti e la Casa delle Farfalle con percorsi didattici. In piazza Santa Caterina l’animazione dei “Bambini delle Fate” e delle associazioni a sostegno dei bambini. E ancora: momenti didattici organizzati dalle attività del centro che offriranno i più svariati laboratori, dagli origami, alle letture, ai pic nic sui prati delle installazioni.

“Weekend di primavera”. La vastissima offerta in programma per Sassari in Fiore, si completa con lo shopping garantito dall’apertura di oltre 80 punti vendita che hanno aderito all’iniziativa commerciale “weekend di primavera”.

Baby Point. Durante le passeggiate alla scoperta degli angoli in fiore, le famiglie potranno contare su più di 40 punti dove poter allattare e cambiare il proprio piccolo. Sul sito www.babypointsardegna.it è possibile trovare il Baby Point più vicino, geolocalizzato e con l’indicazione degli orari di apertura.

Modifiche alla viabilità. Dalle 18 di giovedì 31 maggio a mezzanotte di domenica 3 giugno è previsto il divieto di fermata in via Brigata Sassari, piazza Castello, piazza Rosario, via Enrico Costa, via Carlo Alberto, via Cavour, via Cesare Battisti e piazza Tola; è inoltre vietata la fermata in largo Cavallotti, anche se già presente la segnaletica permanente di divieto. Dalle 7 di venerdì 1 giugno a mezzanotte di domenica sarà chiusa al traffico via Enrico Costa, tra via Carlo Alberto e via Manno. Dalle 8 alle 13 e dalle 17 alle 23 di venerdì 1 giugno sarà vietato l’accesso a via Politeama da viale Umberto, a via Enrico Costa da via Brigata Sassari, a via Cavour da via Manno; a via Cesare battisti da corso Vittorio Emanuele e da piazza Azuni; a via Munizione Vecchia da via Università. Sabato 2 e domenica 3 giugno dalle 9 alle 23 sarà ancora vietato l’accesso a via Politeama da viale Umberto, a via Enrico Costa da via Brigata Sassari, a via Cavour da via Manno, a via Cesare battisti da c.so V.Emanuele e da piazza Azuni, a vicolo Del Campanile da piazza Del Duomo, a via Munizione Vecchia da via Università.

 

Il programma completo è consultabile sulla pagina Facebook