Proseguono gli appuntamenti della rubrica di approfondimento ideata dall’associazione Heliogabalus e dedicata alla cultura e alla storia della città di Sassari. Venerdi 29 Giugno, dalle 19:30 al Ticcu socialclub di Vicolo del Campanile 8, a Sassari, Alessandro Ponzeletti presenta la seconda parte (di quattro) del suo “Sassari allo specchio”. Il tema di questo incontro sarà Sassari in età Spagnola e Piemontese, crescita e sviluppo tra i secoli XVI e XVIII: Dalla crisi economica e sociale che segnó il declino del commercio marittimo – diventato pericoloso a causa dei pirati saraceni – all’occupazione della città da parte delle truppe francesi. Dalla grande epidemia di peste che provocó non meno di 15mila morti alla nascita della prima università della Sardegna e gli Statuti Sassaresi. L’appuntamento rientra in una programmazione serrata che si estenderà lungo tutta l’estate.

“É nostra intenzione valorizzare e promuovere il centro storico della città, fondamentale a questo proposito, proseguire nel lavoro di approfondimento e divulgazione della Storia, delle tradizioni,dell’arte dei costumi e dei personaggi, partendo dalle radici per creare nuove sinergie che guardino al mondo intero e al futuro

 

Alessandro Ponzeletti: Vive e lavora a Sassari, dove è nato nel 1978. Laureatosi a Sassari in Lettere – Indirizzo moderno, ha conseguito a Cagliari la Specializzazione alla Scuola di Studi Sardi, nell’Indirizzo artistico-archeologico. È autore di vari contributi in progetti editoriali di livello territoriale e regionale. Ha pubblicato diversi articoli su riviste sarde. Come consulente esterno collabora a progetti promossi da Enti pubblici (Ministero per i Beni e le Attività culturali – Soprintendenza B.A.P.P.S.A.E. delle province di Sassari e Nuoro, Regione Autonoma della Sardegna, varie Amministrazioni comunali sarde). Collabora con l’Accademia di Belle Arti “Mario Sironi” della Sardegna per progetti e seminari, con Studi professionali di progettazione, con Ditte di restauro e con Associazioni culturali per l’arte contemporanea. Interviene come relatore a convegni d’ambito storico e storico-artistico. È membro del direttivo della sezione di Sassari e del direttivo regionale di Italia Nostra, è stato membro della Commissione dei Beni storico-artistici della Diocesi di Ozieri e del Comitato scientifico del Museo d’Arte sacra della Città di Ozieri. È membro della Commissione Toponomastica del Comune di Sassari (3° mandato) e Presidente dell’Associazione Culturale Tabularasa di Sassari. Perito d’Arte, iscritto con il n° 470 all’Albo della Camera di Commercio di Sassari, nonché iscritto con il n° 2 all’Albo CTU e con il n° 44 all’Albo Periti del Tribunale Civile e Penale di Sassari.