È tra gli eventi inseriti nelle celebrazioni dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018.

Giunta alla 69esima edizione, la Cavalcata Sarda, la “festa della bellezza”, come è stata ribattezzata, andrà in scena a Sassari il 20 maggio.

Uno spettacolo che si rinnova di anno in anno e che vede per la nuova edizione la partecipazione di 65 gruppi folk, che sfileranno per le vie della città, insieme a 27 gruppi a cavallo.

Un percorso di quasi due chilometri in cui gli spettatori si immergeranno tra i colori degli abiti della Sardegna, la musica e i balli tradizionali, i cavalli con i loro ornamenti.

La sfilata sarà composta da circa 2500 figuranti in costume, alcuni seguiti dalle coppie a cavallo, un’imponente tracca e un corteo di oltre 270 cavalieri. A questi, in apertura di corteo, si aggiungono i carabinieri a cavallo in alta uniforme.

La partenza è prevista alle ore 9 da corso Francesco Cossiga, di fronte alla Chiesa di San Giuseppe.

Il corteo proseguirà per via Asproni, via Roma, piazza d’Italia, portici Bargone e Crispo, via Cagliari, via Brigata Sassari, emiciclo Garibaldi, viale Italia, per terminare in viale Mancini all’angolo con viale Enrico Berlinguer.

Il primo pomeriggio sarà dedicato allo spettacolo delle pariglie dei cavalieri, che si svolgerà all’ippodromo Pinna. Dalle ore 16 nove gruppi si esibiranno in spettacolari acrobazie sui cavalli in corsa dando prova di bravura e abilità.

Prenderà il via giovedì 17 maggio la rassegna dei canti e delle danze tradizionali della Sardegna a cura dell’Associazione Folk Sardegna. Il 18 maggio ritornerà l’atteso appuntamento a Monte d’Accoddi con la serata “Voci e suoni tra miti e riti”, che prevede l’esibizione delle maschere del Carnevale sardo, il suono delle launeddas, performance, musica, canti e danze della Sardegna.

Sabato 19 e domenica 20 dalle 19 in piazza d’Italia i gruppi folkloristici isolani proporranno un vasto repertorio musicale e coreografico. La rassegna sarà presentata da Giuliano Marongiu.

 

 

Mostre ed eventi

In piazza d’Italia il 18 maggio, a partire dalle ore 21, appuntamento con il festival internazionale World Music “Trimpanu”, che quest’anno vedrà esibirsi in concerto Elliot Murphy (USA) e Ilaria Graziano con Francesco Forni.

Dal 18 al 20 maggio il centro cittadino ospiterà una serie di iniziative dedicate all’enogastronomia.

Ritornerà in piazza Castello l’atteso appuntamento con Pani di Sardegna, mostre, degustazioni, incontri, laboratori ed altro ancora per presentare la cultura del gusto e dei sapori della Sardegna a cura di Event Sardinia.

In piazza Fiume si svolgerà il festival Beauty Food – Eat&Buffas a cura delle associazioni S’Andala e Abbì.

 

Tribune

Quest’anno, vista la grande richiesta, la tribuna di piazza d’Italia ospiterà 1400 posti.

Per acquistare i biglietti in prevendita al prezzo di 12 euro è possibile rivolgersi in via Tempio n. 65 – tel. 079 278275 o via email prenotazionicavalcatasarda@gmail.com.

  

Ordinanza

Per ragioni di sicurezza pubblica sarà vietato il consumo itinerante di qualsiasi tipo di bevanda in contenitori di vetro e in lattine e la somministrazione e la vendita per asporto su area pubblica di qualunque bevanda, anche analcolica, in lattine e contenitori di vetro a tutti i titolari di pubblici esercizi che somministrano alimenti e bevande, agli operatori su area pubblica, ai titolari di esercizi commerciali in sede fissa e di attività artigianali. Saranno consentite la vendita e la somministrazione per asporto esclusivamente in bicchieri di plastica o di carta. L’area interessata dal divieto è quella compresa tra via Amendola, via Napoli, via Duca degli Abruzzi, piazza e largo Mulini a vento, Umberto, Politeama, largo Cavallotti, piazza Azuni, via Università e corso Angioy.

  

Organizzazione

In piazza d’Italia saranno posizionate le tribune e sarà presente uno speaker in lingua italiana e inglese. Lo speaker di lingua spagnola sarà presente in via Brigata Sassari allo sbocco sull’emiciclo Garibaldi, lo speaker in lingua tedesca in via Roma angolo via Mazzini e quello in lingua sarda in via Roma angolo via Giorgio Asproni.

Lungo il percorso, sono previste postazioni per i diversamente abili in via Roma angolo via Mazzini e per le persone con mobilità ridotta ai portici Crispo all’angolo con via Cagliari.

Un attento piano di sicurezza e sanitario è stato improntato dall’amministrazione, così come sono stati previsti i servizi al pubblico (servizi igienici, postazioni per la distribuzione dell’acqua).

In piazza Castello, inoltre, sarà presente anche uno stand di informazione turistica del Comune di Sassari.