Dopo l’esposizione dal grande successo di visitatori e critica nel Teatro Civico di Castello, “Villaggio Pescatori”, il progetto fotografico di Marina Federica Patteri dedicato al borgo di Giorgino,  farà ritorno nel luogo in cui ha avuto origine quasi due anni fa: il Villaggio Pescatori. Dal 23 al 25 febbraio, gli scatti che raccontano la vita del borgo di mare alle porte di Cagliari, saranno infatti esposti al pubblico nel salone parrocchiale del Villaggio.

Il progetto nasce dall’intenzione di raccontare, attraverso lo strumento della fotografia, un angolo del cagliaritano caratterizzato da una forte identità e da un rapporto con il mare e con l’ambiente circostante che lo rendono unico nel sud dell’Isola.  L’allestimento della mostra  “In loco”, nei luoghi stessi in cui le foto sono state scattate, risponde a tale esigenza narrativa consentendo ai visitatori di vivere in prima persona i luoghi osservati nell’esposizione.

La raccolta di scatti, realizzati nel corso di un arco temporale di un anno, descrive il Villaggio Pescatori e i suoi  abitanti negli aspetti più peculiari e caratterizzanti. Le feste, la vita quotidiana, le celebrazioni religiose, i momenti di socialità. Fra questi la  processione in mare della Madonna di Fatima, il Carnevale del Villaggio, la rinomata Sagra del pesce, il ritorno di Sant’Efisio che si svolge in un’atmosfera notturna incredibilmente ricca di suggestioni e tanti scorci di vita che raccontano il trascorrere del tempo nel borgo di mare.

Questa seconda esposizione della mostra conterrà nuovi scatti realizzati da Marina fra cui quelli del caratteristico Carnevale del Villaggio.  La mostra è realizzata in collaborazione con il Comitato di quartiere del Villaggio Pescatori. L’ingresso sarà gratuito.