Domenica 26 agosto il Festival Giardini Aperti di Abaco Teatro propone alle 17,30 la seconda Semifinale del Concorso Città di Cagliari Arte & Natura. Quattro i gruppi concorrenti, tra esordienti e professionisti, che si esibiranno negli spazi verdi del parco con scorci di panorama mozzafiato su Cagliari. La giuria formata da Rossana Copez (scrittrice e docente), Rosalba Piras (attrice e regista) e Franco Asole (Docente Università di Cagliari), avrà il compito di selezionare i corti teatrali che andranno in finale il 2 settembre.

Alle 19 in scena lo spettacolo della Compagnia Bocheteatro di Nuoro con “Il Muro Incinto” liberamente tratto da Memorie di Orani di Costantino Nivola di e con Giovanni Carroni. Il muro panciuto della casa nascondeva sempre un tesoro, il pane piatto e sottile che si gonfiava al calore del forno, promessa che la nostra fame sarebbe stata appagata per sempre. Allo stesso modo la donna incinta nasconde nel suo grembo il segreto di un figlio meraviglioso. Costantino Nivola si racconta attraverso il ciclo vitale delle stagioni.

La consapevolezza della morte, come per Nivola, ci consente di rinnovare noi stessi e i nostri sentimenti. In realtà è il percorso verso l’Ade, e in questo rito teatrale l’attore tenta di superare i limiti del suo corpo, dell’umano, per entrare nel metafisico della scena, per assecondare e svelare il significato profondo delle parole di Antine Nivola.

Le scene sono ispirate alla produzione artistica di Maria Lai, amica carissima di Nivola, le musiche sono di Battista Giordano, luci e fonica di Gian Luca Usala, costumi di Gianna Secchi.

Mostre – Incastonate nella flora del Parco il pubblico potrà scoprire le opere in pietra e gli intagli di Ettore Sanna, le foto artistiche di Turillazzi e Verachi, i ritratti di Ferruccio Ambrosini.

Il Festival Giardini Aperti è sostenuto dal Comune di Cagliari e dalla Regione Sardegna. L’ingresso è gratuito.