Scrittori da cantina è una serata di storie e ballate, racconti e deliri alcolici e analcolici, un’ora di letture su uno dei più grandi piaceri della vita: il buon bere, l’assaggio consapevole, la meditazione prolungata, l’ebbrezza contenuta.

Un gruppo di scrittrici pubblicate, aspiranti narratori, giornalisti e musicanti, perditempo, attrici, impiegati, atleti e psicologi– ovvero il collettivo Scrittori da palco – tutti uniti dalla passione per la lettura e la scrittura, tutti insieme su un palco per raccontare il vino, il suo mistero, la sua magia, la sua potenza la sua storia.

Il vino, che è da sempre cultura e occasione di incontro e chiacchiera, sarà il filo rosso dei racconti brevi, ironici e stralunati, che i partecipanti alla serata leggeranno dal palco, con la musica a seguire le storie ed entrare nel racconto, in un mix di parole, declamazioni, suggestioni musicali della tradizione sarda e campionature acustiche variegate.

Domani, venerdì 24 novembre, la banda di autrici e autori senza casa del progetto Scrittori da Palco si presenta a Oliena, ospitato da un ristorante albergo tra i più suggestivi. In mezzo a un parco, nel silenzio della campagna, alle 20,30 della sera a S’Enis Monte Maccione risuoneranno le storie del cantautore Pasquale Demis Posadinu e i racconti di: Flavio Soriga, Nicola Muscas, Gianni Tetti, Bachisio Bachis, Nicola Mameli, Camilla Soru, con disegnini live dell’illustratore cagliaritano Riccardo Atzeni.