Sulla terra leggeri non va in vacanza. Lavora per tornare a raccontare nuove storie, per tornare a raccontarsi in occasione della sua XII^ edizione, e intanto alimento il desiderio di parole e di letture, mai sazio e sempre ardente.

Quasi necessario. Per questo, nel quadro degli appuntamenti del calendario ancora in essere dell’undicesima edizione, per lunedì 22 e martedì 23 ottobre – rispettivamente a Uri e Bulzi – il festival propone due nuove opportunità di conoscenza, di scoperta e di condivisione letteraria

Lunedì 22 ottobre alle ore 18, la biblioteca comunale “G. M. Cherchi” di Uri padrona di casa, in collaborazione con il festival letterario Sulla terra leggeri, l’Amministrazione comunale di Uri, il sistema bibliotecario Coros Figulinas e la cooperativa CoMeS, invita popolazione e lettori del paese alla presentazione del libro L’Altipiano. Emilio Lussu ottant’anni dopo di Jacopo Onnis; modera Bachisio Bachis.

L’iniziativa fa parte del progetto “A chent’annos dae sa vittoria: Uri nel Centenario della grande guerra” e si inserisce nell’ambito delle celebrazioni per il centenario della fine della Grande Guerra e a ottant’anni esatti dalla pubblicazione di Un anno sull’Altipiano di Emilio Lussu.

Martedì 23 ottobre, ore 17,30 negli spazi dell’aula magna del centro di aggregazione sociale di Bulzi, si replica:ad accompagnare Jacopo Onnis nel viaggio fra le pagine del libro L’Altipiano. Emilio Lussu ottant’anni dopo sarà Eugenio Cossu. Ascoltare, leggere, scoprire.