Due serate tutte da ridere al Birdland di Sassari: protagonisti Francesco De Carlo, di scena questa sera, 21 gennaio, alle 20.30 nel club in zona industriale Predda Niedda (strada 22), e Giorgio Montanini, in arrivo l’11 febbraio (ore 21) con il suo monologo “Eloquio di un perdente”; due nomi di primo piano della stand-up comedy nostrana, ovvero di quella comicità basata su monologhi graffianti e impertinenti che vedono l’artista rivolgersi al pubblico in modo diretto, in piedi, senza filtri, scenografie, mediazioni.
 
Organizza la cooperativa Forma e Poesia nel Jazz in collaborazione con Birdland. Il biglietto a 20 euro, mini abbonamento per le due serate a 35 euro. Informazioni e prenotazioni ai numeri 079 26 25 56 e 320 81 11 019.
 
Nato a Roma, classe 1979, dopo la laurea in Scienze Politiche e quattro anni al Parlamento europeo (dove lavora nel campo della comunicazione), dal 2009 al 2015 Francesco De Carlo è autore e speaker della trasmissione radiofonica “Chiamata a carico”, in onda su Radio Globo. In televisione esordisce nel 2012 come monologhista nei programmi di Sabina Guzzanti “Un due tre stella” (in onda su La7) e “Italia Coast2Coast” del Trio Medusa (su Rai 2), e partecipa negli anni seguenti a varie altre trasmissioni, come “Neripoppins” di Neri Marcorè (Rai 3), “#aggratis!” (Rai 2), “Gli sgommati” (Sky Uno), e a tutte le stagioni di “Nemico Pubblico” (su Rai 3, che firma anche come autore), “Comedy Central News” e “Stand up comedy” (su Comedy Central). Recentissima, sempre sul piccolo schermo, la serie “Tutta colpa della Brexit”, diario di un comico italiano a Londra ai tempi del “divorzio” del Regno Unito dall’Europa: un programma tutto suo in quattro puntate andate in onda per altrettanti giovedì a partire dallo scorso 14 dicembre su Rai Tre.
 
Vincitore del Festival di Cabaret di Grottammare nel 2009 e del concorso Talenti Comici nel 2010, Francesco De Carlo si è esibito anche in inglese in ben quindici nazioni, partecipando a prestigiosi festival internazionali, come il Fringe di Edimburgo (nel 2014, con lo spettacolo “Italians do it later”), il Just For Laughs di Montreal in Canada e il Johannesburg International Comedy Festival in Sudafrica. Ha debuttato in televisione anche in Inghilterra (nei programmi “Paul Hollywood’s Big Continental Road Trip” su BBC 2 e “Unspun with Matt Forde” su Dave Channel), Spagna e Sudafrica (Comedy Central). Vive tra Italia e Gran Bretagna, dove continua a esibirsi regolarmente nei vari comedy club.
 
Di scena al Birdland domenica 11 febbraio, Giorgio Montanini rispetta rigorosamente le caratteristiche della satira e le celebra una per una. Tra i pochi rappresentanti della stand-up comedy in Italia, il comico marchigiano è entrato nel 2008 a far parte del gruppo Satiriasi, il primo esperimento italiano di Stand Up Comedy. Nel 2011 ha portato in scena in diversi teatri il suo primo spettacolo, “Nibiru”, e, negli anni successivi, “Un uomo qualunque”. Ospite fisso e autore dei testi del programma di Rai 2 “#aggratis!” nel 2013, l’anno dopo è stato il protagonista assoluto di “Nemico Pubblico” su Rai 3, la sua prima trasmissione televisiva. Nello stesso anno, con tutto il gruppo di Satiriasi, ha riscosso grande successo di pubblico (tanto da essere confermato anche nel 2015) su Sky (Comedy Central) con “Stand Up Comedy”, un programma innovativo che ha portato i monologhi satirici di stand up in tv.
 
Sempre nel 2014, ha curato su Rai 3 la copertina satirica di “Ballarò” in sostituzione di Maurizio Crozza. Dato il successo registrato nelle prime due edizioni è stato nuovamente il protagonista di “Nemico Pubblico” (terza stagione in onda da giugno a settembre 2016), mentre l’anno scorso è stato tra i protagonisti della trasmissione “Nemo Nessuno Escluso” (Rai 2) e in giro con il suo sesto monologo “Per quello che vale”. Attualmente è impegnato in una nuova tournée con il nuovo live “Eloquio di un perdente” che fa tappa in diverse città italiane, compresa Sassari l’11 febbraio.