Martedì 21 agosto, come ormai  quasi tradizione, “Dall’altra parte del mare”, il festival letterario di Alghero, dedica un momento alla storia del territorio.

Alle 21,30, nel sito archeologico della Villa Romana di Sant’Imbenia, eccezionalmente aperto al pubblico, lo storico Guido Clemente  proverà a ricostruire la vita e la storia della Villa.  L’evento è allestito grazie a una sinergia tra l’organizzazione del festival, l’amministrazione comunale di Alghero, e il Parco Naturale Regionale di Porto Conte.

Guido Clemente è professore di storia romana, ha insegnato nelle università di Pisa e Firenze e in importanti università straniere. Ha diretto «Storia e dossier» ed è tra gli ideatori e curatori della Storia di Roma di Einaudi (1988-1993). Con il suo libro “Guida alla storia romana” Clemente ha formato generazioni di studenti e studiosi di antichità, ma soprattutto ha conquistato, con il suo stile narrativo fluido e scorrevole, tantissimi lettori «profani» appassionandoli a questa materia.

La villa romana di Sant’Imbenia, risalente al I secolo d.c. sorge nella baia di Porto Conte, si tratta di un sito unico nel suo genere per la fascinazione che il sito evoca nei suoi visitatori. Era costruita sul mare che, nei secoli, ne ha sommerso una parte. Gli scavi, portati avanti tra il 1994 e il 2005 hanno rivelato una struttura molto complessa che fa pensare alla villa come a un centro di riferimento per le numerose fattorie che, nel raggio di qualche km, la circondavano.