Una serata di musica e racconti velenosi come antidoto alle solite feste. Per chi del Natale non sopporta le luminarie esagerate, le bontà esibite, le parabole mielate, le pubblicità martellanti, il traffico impazzito, l’albero accessoriato. Per chi su questi nostri Natali urbani, commerciali e nevrotici sa anche scherzare.

Natale Acido torna domani a Sassari, domenica 17 dicembre, un reading musicato a cura del collettivo di narratori ambulanti SCRITTORI DA PALCO, organizzato dal festival letterario Sulla terra leggeri e dalla cooperativa Le ragazze terribili. Appuntamento alle 18,30 nella sede della Fondazione di Sardegna in via Carlo Alberto.

Sul palco letture brevi e lievi, storie di Natale e attorno al Natale, acide o malinconiche, bizzarre, strampalate e spesso divertenti, sempre ironiche, qualche volta travolgenti. Gli autori e le autrici che si presenteranno al microfono sono scrittori e scriventi, autori pubblicati o semplici appassionati, insegnanti e giornalisti, liberi professionisti prestati al racconto breve, addetti alla sbarra dell’ospedale, ci sono persino due anglonesi e addirittura due algheresi che però sono stati accolti lo stesso e sono bene accetti. Per l’occasione e nello specifico leggeranno raccontando Flavio Soriga, Gianni Tetti, Angela Colombino, Giovanni Dessole, Nicola Muscas, Elio Satta, Ignazio Caruso, Elias Vacca.

 

Il reading, sarà accompagnato dalle musiche di Pasquale Demis Posadinu, cantautore nulvese docg dall’animo rock, e dai disegnini live di Riccardo Atzeni, illustratore cagliaritano estemporaneo.

Natale Acido sarà poi a Cagliari il 21 e 22 dicembre, rispettivamente per una matinée all’ospedale Binaghi e per il classico appuntamento al foyer del Teatro Massimo, in collaborazione con Sardegna Teatro, a partire dalle 21.