Venerdì 15 febbraio, ore 17:30, al Teatro San Martino in via Ciutadella de Menorca a Oristano sarà inaugurata la mostra della fotografa Daniela Cermelli “DONNE + DONNE, storie di rinascita”.

Il progetto dell’associazione culturale DONNE+DONNE, è patrocinato dal Comune di Oristano, dall’Assessorato alle Pari Opportunità e dalla Commissione per l’equità tra i generi e le pari opportunità.

“Donne + Donne è il figlio prediletto e mi rendo conto che, per me, non è facile parlarne – dice la fotografa Daniela Cermelli – da tempo avevo in animo di realizzare un lavoro simile e quando è arrivato il momento giusto, non mi sono fermata troppo a pensare ai dettagli. In questo lavoro c’è molto coinvolgimento emozionale, è stata una forte crescita personale, come donna e non solo come fotografa. Ho realizzato tutto in pochissimo tempo. Scelta della location, ricerca di quelle che sarebbero diventate le Donne + Donne. Ciò che arriva dalle immagini è un forte messaggio di speranza, di rinascita appunto. Il ritorno alla vita attraverso un percorso doloroso. Non è semplice raccontare il dolore e la sofferenza fisica per immagini senza scioccare l’osservatore. Inevitabilmente le ferite sono evidenti, così come lo sono le motivazioni. Questo progetto porta in sé più di un messaggio: la denuncia, la speranza, il coraggio delle donne, l’invito alla prevenzione, ma, uno su tutti, il dovere di liberarsi della Vergogna. Ancora oggi, la malattia è considerata una vergogna. È un muro che si può abbattere solo uscendo allo scoperto con clamore, a muso duro.”

Il progetto “DONNE+DONNE, storie di rinascita” nasce nell’agosto 2016 e va in mostra per la prima volta a Sassari a Palazzo di Città nel successivo ottobre con proroga fino a novembre.

Il progetto, inoltre, ha voluto essere cassa di risonanza a sostegno della Breast Unit nella città di Sassari e, sostegno per tutte le DONNE che affrontano un percorso tanto difficile.

DICIOTTO DONNE dai 30 ai 62 anni, hanno posato mostrando le cicatrici fisiche, hanno affrontato le riprese con la consapevolezza che da loro sarebbe arrivato il giusto messaggio.

Riconosciutogli valore divulgativo ed informativo diventa mostra itinerante, con esposizioni in varielocalità della Sardegna, Olmedo, Ozieri – evento principale del “Marzo delle Donne”- ad Alghero con una significativa esposizionealla Torre San Giovanni. A Cagliari, alla Mediateca del Mediterraneo, a Castelsardo al Castello dei Doria con un incredibile numero di ingressi. A Nuoro, nell’ottobre 2018 – mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno – nella galleria del Teatro Eliseo.

Ogni tappa ha visto un nutrito numero di visitatori. È stata scelta, inoltre, come visita didattica da diversi istituti scolastici.

“DONNE +DONNE, storie di rinascita” giunge a Oristano con l’intento di portare lo stesso forte messaggio di positività e speranza.

PREVENZIONE È ANCHE CONDIVISIONE. La mostra sarà visitabile fino al 24 febbraio dal lunedì alla domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.