Sarà ospitata nella suggestiva cornice della rinnovata piazza Garibaldi, la seconda edizione di “Vini sotto le stelle”. Venerdì 6 e sabato 7 luglio, a partire dalle 10 del mattino e fino a mezzanotte, ci sarà un’area dedicata ai prodotti dell’ingegno, artigianato artistico e esposizioni di prodotti confezionati agroalimentari, mentre alle 18 inizierà l’allestimento di un percorso guidato di degustazione dei prodotti delle cantine regionali vinicole.

La seconda edizione dell’evento, organizzata dall’Associazione Piazza Garibaldi e Dintorni, coincide con l’inizio dei saldi e con Notti Colorate.

L’Assessora alle Attività Produttive e Turismo, Marzia Cilloccu, ha aperto la conferenza stampa di presentazione dell’evento, tenutasi questa mattina nella Piazza Garibaldi. La Cilloccu ha confermato l’appoggio da parte dell’Amministrazione Comunale nel promuovere e sostenere manifestazioni di questo tipo. “Il programma è molto interessante per vivere la nuova Piazza Garibaldi con la sua area pedonale. E i vini sono tra i principali motivi per cui un turista visita la nostra Regione. Sarà, inoltre, un’ottima occasione per permettere loro di degustare i prodotti tipici sardi”.

Ma la vetrina di piazza Garibaldi non sarà dedicata solo ai turisti perché saranno in tanti anche i cagliaritani e gli abitanti dell’hinterland a prendere d’assalto gli stand. Per non farsi trovare impreparati, gli organizzatori hanno già messo a disposizione oltre mille litri di vini che serviranno a soddisfare la curiosità di tutti i partecipanti. Non sarà, comunque, importante la quantità, ma soprattutto la qualità, come ha sottolineato il rappresentante della Federazione Italiana Sommelier, Stefano Mazzella, ma considerata la grande partecipazione della prima edizione, gli organizzatori sono pronti ad accontentare tutti.

Massimo Molinari, vicepresidente dell’Associazione Piazza Garibaldi e Dintorni, ha sottolineato che “come associazione ci stiamo impegnando per dare vita alla Piazza, molto apprezzata dai cittadini. Speriamo di essere numerosi e di raggiungere i risultati ottenuti nella prima edizione”.

“Saremo presenti – ha aggiunto il sommelier Mazzella – per supportare le diverse cantine sarde con un percorso guidato di degustazione, per trasportare i visitatori nel mondo dei vini. Fondamentale, infatti, oltre al concetto del bere consapevole, anche la cultura del vino”.

A confermare quanto detto da Stefano Mazzella, Simone Loia, rappresentante delle cantine Delogu “La strada del vino”, Cantina Santa Maria La Palma e la Cantina Vigneti Zanatta, e il Direttore della Cantina Sociale Ogliastra, Ugo Bagedda.

“Continueremo a proporre al comune manifestazioni che possano valorizzare la città di Cagliari e soprattutto la Piazza Garibaldi, ristrutturata recentemente” – è intervenuto Fabio Fenu, Presidente dell’associazione I Love Music.

Oltre alle sopracitate cantine regionali, saranno presenti durante l’evento anche le Cantine di Dolianova (“Vini di Sardegna e cantine” e “Le strade del vino”), le Cantine Pili vini di Sardegna di Monserrato, Cantina Deriu località Codrongianus, Cantine Sociali Dorgali Società Cooperativa, Azienda Vitivinicola Melis Enrico (“Vini Baccu” e “Vini di Sardegna”) e Nuovi poderi di Senorbì.