Le prime tre puntate di ottobre di In fila per tre, il contenitore di parole e suoni di Tullio Boi, Ninni Garau e Paolo Loi, andranno in onda dalla Mediateca del Mediterraneo; le ultime due verranno trasmesse “fuori le mura”. Durata sempre di 45 minuti circa, ecco il palinsesto:

Mercoledì 3 ottobre 18:45 “Gooooool!” (puntata n.90). Il conosciutissimo giornalista Vittorio Sanna, sempre più innamorato del “suo” Cagliari, propone nuove vie sul web per interagire con tifosi e appassionati. Ma si discuterà pure di campionato e di sport in genere.

Mercoledì 10 ottobre ore 18:45 “E dopo la morte?” (n. 91). Angela Cotza è l’unica italiana certificata da The Newton Institute, ente che si occupa di “vita tra le vite”. Cosa succede dopo la morte? Con Angela si parlerà di questo ma anche di altri suoi interessi, pittura in primis.

Mercoledì 17 ottobre ore 18:45 “Natura amica nemica” (n.92). Con il sindaco di Capoterra, comune profondamente ferito dagli eventi meteorologici degli ultimi anni, il punto della situazione post alluvione. Ma Francesco Dessì, scrittore oltre che sindaco, ha tante altre cose da raccontare.

Venerdì 26 ottobre ore 13:45 “Microbiomica e cibo. le news” (n. 93). Insolito l’orario ed insolita la location: dal T Hotel di Cagliari, in occasione del convegno internazionale The revolution of microbiomics, con la supervisione del professor Vassilios Fanos, tante interviste ai relatori su nutrizione, batteri e probiotici.

Mercoledì 31 ottobre ore 18:45 “I rifugiati” (n.94). Dalla comunità La collina, a Serdiana, Angela Quaquero, (presidente regionale degli psicologi) e Ettore Cannavera (fondatore della comunità) illustreranno il loro approccio, laico o meno, ad un aspetto particolarmente toccante dell’immigrazione.

Chiunque può seguire le dirette Facebook dal proprio computer ed intervenire con commenti e domande.