Questa mattina di martedì 31 marzo bandiere a mezz’asta al Palazzo Civico, per ricordare le vittime del Coronavirus e onorare l’impegno di sanitari e di tutti coloro che sono in prima linea in questa lotta. Ma anche per sottolineare la vicinanza ai cittadini e lo sforzo comune che deve unirci tutti. Un gesto nel quale, su invito dell’Anci, tutti i comuni d’Italia si sono uniti. 

“Un minuto di silenzio per ricordare le tante vittime di questa epidemia” ha detto il sindaco Paolo Truzzu davanti al Palazzo.

“Fa molta tristezza. L’Amministrazione di Cagliari è vicina alle famiglie e alle tante comunità colpite. Per venirne fuori ci vorrà ancora molta pazienza. 

Questa epidemia, insieme alla quarantena, ci ha spinto a riflettere sul significato vero delle cose”.