Venerdì 7 febbraio alle 17 si svolgerà il quinto incontro del ciclo di appuntamenti mensili della Biblioteca Metropolitana di Cagliari, intitolato ‘Esordio d’autore – Rassegna di Scrittori Emergenti’. Otto gli incontri in programma, fino all’8 maggio 2020, nei quali saranno presentate le opere selezionate alla presenza degli autori.

Appuntamento con l’autore Daniele Occhioni per parlare del suo libro d’esordio “La notte delle ciliegie”, AUGH! Edizioni.

Come per i precedenti incontri si indagherà sui dettagli biografici dell’autore grazie alle letture di brani tratti dal libro, questa volta grazie alle letture dei lettori volontari ad alta voce e di Giulia Maoddi e Andrea Busu, per assaporare il mondo narrativo, il tipo di linguaggio, lo stile, i temi trattati.

Anche stavolta a condurre la serata sarà il gruppo di studenti del Liceo Scientifico Statale Antonio Pacinotti, che intervisteranno l’autore, interverranno e coinvolgeranno il pubblico nella conversazione.

Daniele Occhioni è nato nel 1982 a Sassari e vive a pochi chilometri da Santa Teresa Gallura. Ha svolto diversi lavori prima di diventare artigiano. Realizza creazioni di Macramè, tecnica imparata in America Centrale. Amante della letteratura e dei viaggi, negli ultimi quindici anni ha vissuto tra Europa, America Latina, Asia e Africa. La notte delle ciliegie è il suo primo romanzo.

Il libro. Gus, romanziere scanzonato inaridito da una vita superficiale, arriva dalla Sardegna a Barcellona per scrivere il suo secondo romanzo. Susana, argentina figlia di desaparecidos, si trova nella capitale catalana per vendicare i propri genitori, vittime senza sepoltura della cruenta dittatura militare di fine anni Settanta. Le strade dei due si incrociano sullo sfondo di una città immersa in un’atmosfera romantica e al tempo stesso grottesca. L’amore per la ragazza travolgerà lo scrittore al punto tale da aiutarla nella sua missione, ma nonostante ciò Susana non riuscirà a porre fine alla sua storia di dolore.