Il vice Sindaco di Cagliari, Giorgio Angius, ha ricevuto ieri in Municipio il Generale di Brigata, Marco Ciampini, Capo Ufficio Generale del Commissario per le Onoranze ai Caduti.

Il Generale Ciampini, in città per visitare il Sacrario Militare di Cagliari a San Michele, ha voluto dedicare parte della sua giornata all’incontro con i vertici dell’amministrazione cagliaritana.

“Siamo grati – il commento di Giorgio Angius – al Generale per il lavoro che il Commissariato svolge nel consolidamento della memoria storica dei caduti italiani. L’attività di perpetrare il ricordo in particolare dei sardi che hanno perso la vita in guerra, non può che avere tutto il nostro apprezzamento”.

Il Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti, guidato dal Generale di Divisone Alessandro Veltri, è un organismo militare a carattere interforze posto alle dirette dipendenze del Ministero della Difesa, avente come principali compiti istituzionali la ricerca e sistemazione delle Salme dei Caduti sia in Patria che all’estero, la tutela e diffusione della memoria di questi Valorosi, la gestione dei Luoghi della Memoria, la diffusione di notizie sui Caduti ai cittadini che ne fanno richiesta.

Durante l’incontro, al quale ha preso parte anche il presidente del Consiglio Comunale, Edoardo Tocco, il Generale Ciampini ha ringraziato l’amministrazione per quanto fatto per preservare il Sacrario di San Michele e la Memoria dei Caduti che vi riposano.

Il Sindaco Paolo Truzzu, assente perché impegnato in attività istituzionali, e il suo vice Giorgio Angius sono stati invitati a due appuntamenti organizzati per celebrare i cento anni della costituzione del Commissariato Generale. Si tratta di un evento commemorativo in programma il 5 ottobre a Cargnacco (Udine) e di un Convegno dal titolo “Il Culto della Memoria – Diffusione, tutela e rispetto”, che si terrà il 9 ottobre e al quale parteciperanno le Alte Cariche dello Stato.