In occasione di “Racconti e paesaggio”, proseguono gli appuntamenti previsti per la rassegna organizzata dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Cagliari e Oristano che ha come filo conduttore il tema del paesaggio protagonista di opere letterarie ed artistiche. L’attività di promozione della lettura si focalizzerà giovedì 21 novembre 2019 alle 18 sulla presentazione del libro “L’arte contemporanea e la scoperta dei valori della tattilità”, degli autori Aldo Grassini, Andrea Socrati e Annalisa Trasatti, per la collana medico-psico-pedagogica di Armando Editore (2018).

L’incontro si terrà nello Spazio Eventi al piano secondo della MEM – Mediateca del Mediterraneo in via Mameli 164 a Cagliari.

Il volume affronta l’affascinante tema del rapporto tra arte e tattilità, specialmente in relazione all’arte contemporanea e all’approccio plurisensoriale che il Museo tattile Statale Omero di Ancona offre a un’utenza non solo dedicata (il pubblico con disabilità visiva), ma a tutti i visitatori, coinvolti in un’esperienza totalizzante di fruizione dell’arte in un processo percettivo democratico di costante sperimentazione estetica e di crescita sociale.

Si affaccia così una delle infinite, possibili declinazioni del tema della rassegna: il museo, luogo fortemente antropizzato in quanto visitato dagli uomini, dalle loro emozioni e abitato dalle loro creazioni.

A dialogare con gli autori del libro, Pasquale Mascia (direttore MEM) e Maura Picciau (soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Cagliari e Oristano).

Oltre al Comune di Cagliari, hanno contribuito alla realizzazione della rassegna “Racconti e paesaggio” da parte della Soprintendenza, anche Regione, Fondazione di Sardegna e Sardegna Film Commission.