Prosegue la Rassegna di CineConcerti – Sinestesie 2019. Svoltosi il primo appuntamento, Sardinian Heroes, dedicato ai nuovi e ai vecchi Eroi della Sardegna e alle musiche originali world music della band Fàulas, oggi, mercoledì 13 novembre, alle ore 21:00 all’interno dello Spazio Hermaea (Via Santa Maria Chiara 24/a, Pirri-Cagliari) andrà in scena Electronodas dove le Electroneddas (launeddas elettroniche), peculiare strumento di ideazione e creazione dell’Ingegnere Francesco Capuzzi, saranno protagoniste.

Questo secondo CineConcerto sarà introdotto dal giornalista Giacomo Serreli che intervisterà l’Ingegner Capuzzi sull’origine e le finalità di questo particolare connubio tra Tecnologia e Tradizione. Queste ultime insieme si coniugheranno in scena componendo sei “capitoli” musicali caratterizzati dall’interazione tra Musica e Immagini.

Un folto cast composto da musicisti tradizionali (Massimo Carnevale, Michele Deiana, Davide Melis, Enrico Picchiri e Andrea Pisu) e da musicisti elettronici (Arrogalla, Andrea Balia, Emanuele Balia, Luca Frau, Makika, Walter Demuru), con il contributo speciale dei rintocchi delle campane della Chiesa di Santa Chiara di Cossoine suonate da Cichineddu Mannu (al secolo Francesco Mannu), dai videomaker Alessio Morgera (che firma la video-scenografia “Dance’o Traditional”), e Manuel Manca (autore della video-scenografia “Triplepipe Journey”) dagli scatti di Michael Stocchino e Carla Erriu. Walter Demuru governerà, inoltre, immagini e video che ritraggono gli strumenti musicali presenti in scena e l’agire performativo degli stessi artisti. Strumentisti tradizionali, musicisti elettronici, visual artist e videomaker, insieme per sperimentare il rapporto che può esistere tra le Nuove Tecnologie e gli Strumenti della Tradizione, tra Contemporaneità e Identità Musicale Sarda.

L’intera edizione di quest’anno, infatti, propone un’indagine su nuove forme di interazione performativa tra la Musica e il mondo dell’Arte Visiva,concentrandosi sui temi dell’Identità e della Tradizione Sarda.

Il costo del biglietto d’ingresso ai CineConcerti è di 10 euro intero e 7,50 euro ridotto per gli studenti dei Conservatori di Musica.