L’infopoint nel molo di approdo della nave, un ulteriore stand nei pressi della Torre Aragonese con personale plurilingue, uno spazio dedicato agli operatori che vorranno offrire servizi turistici. E poi la partecipazione degli studenti del Liceo Scientifico-Linguistico, un punto di promozione della città con i figuranti in abito tradizionale di Porto Torres, più il mercatino nel Corso Vittorio Emanuele con operatori dell’ingegno, dell’artigianato e alimentari. Il Comune riattiva la macchina dell’accoglienza per l’esordio in banchina della Marella Explorer, nave del nuovo brand Marella Cruises controllato dalla Tui, leader mondiale del settore turistico.

La delibera è stata approvata dalla Giunta comunale. Il primo approdo è atteso per mercoledì 20 giugno. «Dopo tre anni ospitiamo in città una nave della Tui – sottolinea il Sindaco Sean Wheeler – ma con un nuovo target di riferimento, il mercato inglese, grazie al marchio Marella Cruises. Riconfermeremo le modalità di accoglienza potenziate lo scorso anno e apprezzate dai turisti che ci hanno lasciato riscontri positivi soprattutto sulle informazioni ricevute a terra, sulla presenza del mercatino e sulle esibizioni coinvolgenti del gruppo folk».

La Marella Explorer è stata sottoposta nelle scorse settimane a un importante intervento di ammodernamento sia all’esterno che negli interni, seguito dal “battesimo” a Palma di Maiorca, a cui ha partecipato come special guest il cantante Craig David. L’hotel galleggiante può ospitare più di 1900 passeggeri che hanno a disposizione dieci ristoranti, cinema al coperto, spazi dedicati allo sport e ambienti di lusso con bar, club e casinò. Tre gli approdi previsti quest’estate, in un tour del Mediterraneo che oltre a Porto Torres includerà Palma di Maiorca, La Spezia, Calvi, Sete e Tarragona.

«Tra le proposte di escursioni da vendere a bordo la compagnia ha inserito anche un pacchetto di visita della città, con la Basilica di San Gavino, l’Antiquarium, l’area archeologica di Turris Libisonis e un tour panoramico sul Lungomare Balai e la fascia costiera. È un segno di attenzione verso il patrimonio di Porto Torres – aggiunge il Sindaco Sean Wheeler – che i turisti potranno cominciare a scoprire già a bordo della nave. Chi scenderà autonomamente potrà, inoltre, visitare il resto dei nostri tesori culturali e paesaggistici. In questi giorni è ben visibile un incremento di visitatori e cresce l’attenzione anche da parte delle agenzie, che stanno rivalutando il nostro territorio grazie al binomio cultura e mare. È una gradita novità. Questo percorso richiede tempo ed energie, ma stiamo dimostrando di diventare appetibili anche per il mercato turistico».

La Marella Explorer approderà il 20 giugno, il 13 agosto e il 10 settembre. Le stesse modalità di accoglienza saranno riservate ai croceristi dell’Artania, della compagnia tedesca Phoenix Reisen, il 27 ottobre. In occasione degli approdi della The World (29 e 30 giugno) e della Saga Sapphire (3 dicembre), navi di dimensioni ridotte ma di grande prestigio, verrà svolta un’accoglienza esclusiva solo nella banchina di approdo: davanti alle due navi ci sarà l’infopoint con lo spazio di promozione della città e il gruppo folk. Per l’approdo della Berlin (17 ottobre), l’accoglienza sarà svolta direttamente a bordo con operatori plurilingue che distribuiranno ai circa quattrocento turisti materiale informativo e mappe. La stagione croceristica, iniziata con gli arrivi straordinari della Berlin (12 maggio) e della Panorama II (2 giugno), prevede nove scali in tutto, «ma abbiamo prospettive di crescita per il prossimo anno, con il ritorno di Costa Crociere e di altre compagnie internazionali – conclude il sindaco – che hanno dimostrato di gradire il nostro territorio e i servizi di accoglienza offerti dall’amministrazione comunale».