Dall’8 al 14 ottobre torna la settimana delle Sezioni della UILDM, Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare, incentrata sul tema del Volontariato: “Dare mi dà” è lo slogan che accompagnerà per tutta la settimana per mostrare quanto sono tangibili e concreti i suoi effetti su chi ha la disabilità e sui volontari stessi.

“Il volontariato è una scuola che dà forma alla persona, che educa alla partecipazione civica e all’impegno per il bene comune- dichiara Marco Rasconi, presidente nazionale UILDM- I nostri volontari sono persone con e senza disabilità e questo è il punto di forza della nostra associazione.

Dare mi dà è quindi un messaggio che innesca un movimento circolare in cui tutti, indistintamente, offrono tempo, passione, competenze e ricevono altrettanto, se non di più.”

In questa occasione, la Sezione di Sassari presenta le attività del suo volontariato, principalmente orientate alla cura della Casa vacanze per Disabili di Platamona e all’accoglienza in ambiente confortevole, privo di barriere architettoniche e totalmente accessibile per i suoi ospiti. La presenza dell’Area Balneare ad Accesso Facilitato del Comune di Sassari permette di godere anche della spiaggia e del mare.

I volontari UILDM, negli ultimi anni, hanno dedicato molto lavoro per rendere sempre più accoglienti gli ambienti e per offrire maggiori possibilità di balneazione; questo è potuto succedere grazie alle donazioni dei cittadini, ai contributi di Enti Pubblici e Privati e della Direzione Nazionale UILDM.

La Sezione di Sassari è impegnata ora in altri progetti e collaborazioni per fare accedere alla struttura un numero sempre maggiore di persone e per offrire loro nuove possibilità di relax e di svago. Le attività, rivolte a tutte le persone con disabilità, mirano al raggiungimento del diritto al tempo libero, allo svago e alla vita sociale al pari del diritto alla mobilità, allo studio e al lavoro, e al raggiungimento di una vita indipendente.

La Casa, che si trova a Platamona nei pressi della Rotonda, sarà presentata insieme alle attività attuali e ai progetti futuri nell’incontro fissato per sabato prossimo, 13 ottobre, alle ore 16:30.