Venerdì 8 e sabato 9 novembre 2019 negli spazi della MEM, presentazione della seconda tappa del progetto internazionale itinerante 2019-2021 Luci Naviganti verso luoghi dove abitarsi, a cura del Grecam.

Dopo l’apertura a Castelsardo, Luci Naviganti arriva a Cagliari come seconda tappa del progetto itinerante. Performance con reading, installazione e laboratori animano nuovi scenari. La Mediateca del Mediterraneo, che nel 2017 ha ospitato l’evento di poesia del GRECAM Un solo mare e la parola, torna ad essere casa della poesia e ad offrire una cornice viva, in cui intessere i fili di una narrazione che si fa itinerante anche all’interno della singola tappa. Un viaggio nel viaggio, il racconto del cammino dell’uomo alla ricerca costante di spazi dove abitarsi.

Il progetto prende slancio dalla nuova raccolta di Norberto Silva Itza, poeta, scrittore, artista, regista teatrale, psicoterapeuta, di origine uruguaiana: Luoghi per non vivere esiliato, in cui racconta ed unisce due terre, la Sardegna e il Perù. Il libro è una carezza per l’anima, apre lo sguardo verso orizzonti più ampi, è un invito ad una dimensione più universale della nostra vita, a vivere e ad amare, e a non rimanere soli.

Per maggiori informazioni: lucinaviganti.comFacebook GRECAM Sardegna

Il GRECAM, “Gruppo di Ricerca su Espressione e Creatività Attraverso il Movimento”, fondato dallo psicoterapeuta uruguaiano Norberto Silva Itza, nasce e si sviluppa a Roma negli anni ’80. Da oltre 30 anni si prende cura del benessere psicofisico e persegue l’obiettivo di favorire il processo di evoluzione personale e di integrazione sociale attraverso l’esercizio della creatività. Da un primo nucleo il Grecam si è ampliato in altre città italiane con la nascita delle Associazioni Grecam di Cagliari, Sassari e Torino, realizzando spettacoli teatrali, performance di poesia video e musica, installazioni artistiche, eventi culturali, laboratori formativi e creativi.