Spirito imprenditoriale, senso per gli affari e il credere fermamente nei benefici di una sana e corretta alimentazione sono gli ingredienti che hanno portato Paolo Tistis, cagliaritano di 29 anni, ad inaugurare ormai quasi tre anni fa Vado di frutta, un caratteristico, e già molto apprezzato, negozio di frutta e verdura, sito in via Cugia 49 a Cagliari.

Il punto vendita ha seguito fin da subito una linea ben precisa: un filo diretto con i produttori, grazie ad una fitta rete di rapporti con diverse imprese agricole, e la ricerca di ortaggi e frutta genuini, coltivati prevalentemente in Sardegna, con un occhio sempre attento al rapporto qualità-prezzo.

La trasparenza e l’onestà nella vendita di prodotti di qualità sono i principi su cui si basa questa piccola e interessante attività. Principi che l’hanno portata sia a creare una catena di rapporti con altre realtà, ristoranti e pizzerie noti in città, come “Tre Archi” e “PizzAjò”, che ormai vengono serviti da “Vado di frutta”, sia a fidelizzare la clientela. Ancora di più, infatti, durante il difficile periodo segnato dal coronavirus, si è sviluppata tantissimo, in parallelo alla vendita al dettaglio, quella a domicilio, con consegna gratuita e senza che sia richiesto un minimo d’ordine. Questo ha favorito, anche dopo il lockdown, la frequentazione del negozio non solo da parte degli abitanti del centro di Cagliari, ma anche da parte di quelli dei comuni vicini, che possono così reperire frutta e ortaggi colti la mattina stessa o la sera precedente e pronti per essere messi in tavola. Il negozio offre, inoltre, una vasta scelta di confezioni, fantasiose ma ugualmente semplici, quali insalate, minestroni e frutta tagliata a fette, come meloni e angurie, soprattutto d’estate. Infine, l’ambiente gioviale e l’allestimento del negozio molto curato, in stile hawaiano, unico nel suo genere, sono stati altri elementi che ne hanno decretato il successo.

“Vado di frutta” non è solo una semplice rivendita di ortofrutta, ma anche un’impresa che punta a trasmettere un messaggio molto importante, quello della valorizzazione della produzione locale, combattendo inoltre una battaglia contro gli sprechi e la concorrenza sleale causati dall’importazione, da parte delle grandi catene di distribuzione, di prodotti esteri e talvolta anche dal resto dell’Italia, a prezzi molto bassi, a discapito della qualità, della salute del mercato locale e soprattutto dei consumatori. Sono stati quindi il forte legame e l’amore profondo per la Sardegna che hanno spinto Paolo Tistis a realizzare questo tipo di attività, prediligendo la vendita di prodotti sardi almeno al 90%, senza comunque scordare di prestare attenzione ai prodotti di tendenza e di stagione, come quelli esotici, in modo da accontentare tutti i palati.

E per un negozio che si sta ritagliando uno spazio unico in questo settore, non possono mancare importanti e ambiziosi progetti per il futuro. Il sogno è infatti quello di poter creare, un giorno, una catena di negozi “Vado di frutta”, con la collaudata politica della valorizzazione dei prodotti italiani e soprattutto sardi, non solo nella città di Cagliari, ma anche nel resto della provincia e, magari, in tutta la Sardegna.