Poesia, narrativa, racconti per bambini. Tutti distribuiti da una grande macchina su cui scegliere anche la durata della lettura.

É lo short stories dispenser, il distributore di racconti ideato dalla Fondazione “Giuseppe Siotto” che sarà inaugurato mercoledì 5 agosto alle 19:00, durante una serata in programma nel T Hotel di Cagliari.

Nato da un’intuizione di Francesco Accardo, direttore della Fondazione, il distributore di racconti è stato pensato come un modo per offrire alle persone un momento di svago culturale magari durante le attese. Per utilizzarlo basta premere un pulsante che indica la durata della lettura (1, 2 oppure 3 minuti) ed ecco che viene fornito una sorta di scontrino – ma la carta è rigorosamente ecologica- con su scritto un brano tratto magari da un romanzo famoso.

Letture che propongono scrittori come Dino Buzzati, Italo Calvino, Stefano Benni, ma anche Alda Merini, Roald Dahl, Emily Dickinson sino ai sardi Antonio Gramsci, Salvatore Satta e Montanaru.

In occasione della prima utilizzazione della macchina mercoledì alcune delle storie distribuite dal dispenser saranno protagoniste grazie alle letture dell’attrice Laura Fortuna, impreziosite dall’accompagnamento musicale di The heart and the void, al secolo Enrico Spanu.

Per tutta la durata dello spettacolo, farà compagnia al pubblico anche il disegnatore Riccardo Atzeni che illustrerà dal vivo le storie raccontate.

Il totem che dispensa racconti è stato costruito dallo scenografo Salvatore Campus, collaboratore del Teatro Lirico di Cagliari e dell’Exma, mentre la parte software è stata sviluppata dalla società Antonio Coiana, ingegnere della società Delfis.