Rivolto alle associazioni di volontariato operanti nel territorio, il Comune di Cagliari ha pubblicato un avviso pubblico per l’acquisizione di manifestazioni di interesse a collaborare alla raccolta dei “beni sospesi” a favore di chi versa in condizione di necessità a causa dell’emergenza Covid-19.

Detta collaborazione – è specificato nell’avviso del Servizio Politiche sociali – si sostanzia nel sostenere da un punto di vista pratico e organizzativo l’attività di raccolta di beni presso gli esercizi commerciali che li rendono disponibili, attraverso l’acquisto “sospeso” effettuato da cittadini e cittadine.

Gli interessati dovranno manifestare il loro interesse utilizzando preferibilmente il modello predisposto dal Comune (link), in forma di autocertificazione, sottoscritto dal Legale Rappresentate dell’associazione, con firma digitale o con firma corredata da documento d’identità del dichiarante in corso di validità.

Le domande potranno essere inoltrate alla seguente mail: pluscagliari@comune.cagliari.it .

Non è stabilito un termine di scadenza per la presentazione, per cui saranno prese in considerazione tutte le domande ricevute dalle associazioni di volontariato sino al 30 maggio 2020, in qualunque momento le stesse pervengano.

Inoltre, non verrà avviata alcuna selezione e, in presenza del possesso dei requisiti previsti, si procederà a definire le modalità operative in base alle esigenze di collaborazione manifestate dagli esercizi commerciali.