Pubblicato l’avviso pubblico rivolto ai residenti nel Comune di Alghero, singoli cittadini, imprenditori agricoli e zootecnici, cacciatori, per la presentazione delle domande di contributo per le sterilizzazioni di cani e di gatti. L’obbiettivo è quello di contenere le nascite incontrollate che spesso conducono all’abbandono delle cucciolate, costringendo l’Amministrazione, soprattutto nel caso dei cani, a onerosi ricoveri nelle strutture convenzionate, con pesante aggravio sul bilancio comunale e quindi sull’intera cittadinanza.

Il contributo è variabile a seconda che si proceda alla sterilizzazione di un cane o di un gatto e, per i privati cittadini, si terrà conto del reddito ISEE.

La Giunta ha di recente approvato la delibera con la quale fissa i criteri di erogazione dei contributi; l’importo dell’incentivo per la sterilizzazione dei cani parte dai 100 euro per i cacciatori (per i quali non è richiesta certificazione del reddito), ai 230 euro per allevatori e agricoltori (anche in questo caso indipendentemente dal reddito ISEE). Ai singoli cittadini, non rientranti nelle tre categorie precedenti, sono erogabili incentivi che vanno da un minimo di 120 euro ad un massimo di 220 euro.

Nessuna distinzione di categoria è invece prevista per i possessori di gatti, per i quali sono stati programmati contributi compresi tra i 70 ed i 100 euro, variabili a seconda della propria condizione economica.

Il contributo sarà versato direttamente ai proprietari, i quali dovranno dimostrare l’avvenuta sterilizzazione presentando fattura o ricevuta fiscale, rilasciata da un veterinario con regolare iscrizione all’albo, con data di emissione successiva a quella di pubblicazione da parte del Comune di Alghero dell’elenco degli ammessi.

Possono richiedere l’incentivo anche i proprietari di cani non microchippati, ma in questo caso si avrà diritto a ricevere il contributo solo dopo l’avvenuta microchippatura.

L’avviso pubblico e tutta la modulistica sono disponibili sul sito comune.alghero.ss.it, presso lo sportello Facilit@mbiente del Comune di Alghero (sede di via Sant’Anna n. 38/40 – dal lunedì al venerdì dalle 8,00 alle 14,00 e il martedì e giovedì anche di pomeriggio dalle 15,00 alle 17,00), e presso le sedi Infoalghero di Alghero (via Cagliari – ex Casa del Caffé – dal lunedì al sabato dalle 9,00 alle 13,00 e il pomeriggio dal lunedì al venerdì dalle 15,30 alle 18,30), Fertilia (via Pola dal lunedì al sabato dalle 9,00 alle 13,00 e il pomeriggio del martedì dalle 14,30 alle 17,30) e Santa Maria La Palma (piazza Olbia dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00).