Si aprono con i migliori auspici i lavori del Tavolo Permanente per il Turismo, organismo nato dalla volontà dell’Amministrazione di riunire i principali attori del comparto turistico cittadino per ridare slancio e vitalità al territorio inteso come destinazione turistica.

Il sindaco Mario Conoci ha aperto insieme all’assessore Di Gangi la seduta di insediamento dell’assemblea, svoltasi il 23 aprile in videoconferenza, con la partecipazione della quasi totalità dei membri nominati dal Sindaco; hanno partecipato alla riunione unitamente il Dirigente e i funzionari del nuovo “Servizio Turismo” dott. Giansalvo Mulas, le dott.sse Irene Bosano e Laura Frulio. Hanno partecipato all’assemblea l’assessore allo Sviluppo economico Giorgia Vaccaro e la presidente della Commissione Consiliare allo Sviluppo economico e al Turismo Monica Pulina.

Seppur l’assemblea si sia insediata in piena emergenza Covid-19, i rappresentanti delle più svariate realtà imprenditoriali, associative e istituzionali hanno sottolineato come sia opportuno, in attesa delle linee guida nazionali e regionali per la gestione della fase 2, definire e realizzare gli interventi che a livello locale sono ora possibili per prepararsi a far fronte alla stagione 2020, nei limiti in cui questa potrà concretizzarsi, di iniziare parallelamente a lavorare per ridare slancio alla destinazione e al comparto la stagione turistica 2021.

Dagli interventi sono emerse tra le principali difficoltà quelle che sono legate oltre che alla mancanza di certezze sui tempi di riapertura dell’aeroporto e sulla ripresa dei collegamenti aerei diversi da quelli della continuità territoriale con Roma e Milano, e di riflesso sui reali flussi turistici che potranno arrivare sul territorio , anche quelle sulla mancanza di precisi protocolli cui le imprese dovranno uniformarsi per poter operare garantendo la sicurezza di lavoratori e clienti.

Il calendario delle attività del Tavolo è denso di impegni: sono state istituite cinque Commissioni operative dove i partecipanti saranno chiamati a fare proposte sugli Eventi, sui Prodotti turistici, sui Trasporti e la Qualità urbana, sulla Promozione e il Marketing, sulla Formazione e sul Commercio.

L’Assessore Di Gangi, con i rappresentanti del Consorzio Turistico Riviera del Corallo, della Federalberghi, di Confcommercio e di Domos sono al lavoro già dai primi impatti della crisi sul comparto della ricettività locale su un documento che oltre ad analizzare il contesto propone anche alcuni aspetti operativi. Tale analisi verrà condivisa con tutti i partecipanti insieme ai primi dati del questionario sviluppato congiuntamente dall’assessorato al turismo e da quello allo sviluppo economico, e dopo il prossimo incontro, fissato per lunedì 27 in videoconferenza, verrà inviato alla Unità Operativa coordinata da Mariano Mariani  un rapporto specifico legato al comparto turistico locale per fare parte integrante del documento cui la task force comunale sta lavorando per definire strategie e interventi per fronteggiare l’emergenza generata dal Covid-19.

Unanime il plauso degli intervenuti all’Amministrazione e il richiamo al lavoro di squadra per fronteggiare la crisi che il comparto sta vivendo e per dotare Alghero di un Turismo di qualità nel prossimo futuro.