Caselle postali esterne piene, decine e decine di depliant che finiscono per terra negli androni dei condomini, sui marciapiedi, e per strada. L’Amministrazione comunale di Alghero ha scritto alle catene commerciali cittadine per consigliare più controllo nei confronti di un fenomeno che sta creando problemi al decoro, come quello del volantinaggio pubblicitario.

Moderazione nella diffusione di materiale cartaceo in giro per la città, rispetto delle norme: nei giorni scorsi l’Assessore all’Ambiente Andrea Montis ha inviato la comunicazione con la quale si chiede un cambio di rotta.

“Sebbene il regolamento comunale di gestione dei rifiuti urbani e assimilati del Comune di Alghero, approvato nel dicembre del 2018, non vieti l’attività di volantinaggio in quanto si ritiene che non debbano essere ingiustamente lesi i diritti delle aziende operanti – scrive – il testo regola e vieta, al fine di mantenere la pulizia del suolo pubblico, la collocazione del materiale cartaceo promozionale sui veicoli in sosta, ne vieta il lancio per strada e consente la distribuzione solo ed esclusivamente mediante consegna diretta.”

Capita di frequente di vedere cassette postali stracolme di volantini, per la gran parte destinati a finire sui marciapiedi, con il risultato piuttosto evidente. Parallelamente, nelle prossime settimane, congiuntamente ad una fase di informazione più approfondita, seguiranno le attività con i dovuti controlli.