Aperti da ieri notte i termini per la presentazione delle istanze per accedere alle “Misure straordinarie e urgenti a sostegno delle famiglie” della Regione Sardegna. Pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Alghero (LINK) l’avviso pubblico con la modulistica, modalità di presentazione delle domande, requisiti di ammissione.

La Regione, tramite il Comune di Alghero, mette in circuito quasi 1,8 milioni di euro (1,6 circa di cui alla legge regionale n° 12 dell’8 aprile 2020 + e 200 mila euro provenienti dal Reis). Corsa contro il tempo da parte degli uffici comunali che hanno approntato la procedura apportando alcune modifiche essenziali al procedimento che consentono ora più facilità di accesso e di compilazione della modulistica.

Il lavoro degli Uffici Finanziari – Servizi Sociali, seguito dal Sindaco Mario Conoci e dagli Assessori ai Servizi Sociali Maria Grazia Salaris, e al Bilancio Giovanna Caria, condotto dal Dirigente Dott. Pietro Nurra, è stato di estrema efficacia e rapidità, grazie al collaudato gruppo di lavoro che ha già consentito la piena riuscita della procedura della consegna dei buoni pasto, completata nei giorni scorsi in meno di 48 ore.

Approvata ieri mattina dalla Giunta la variazione al bilancio per l’introito delle somme di provenienza regionale, nel pomeriggio si è proceduto con il massimo della celerità per la chiusura dell’iter. Le indennità previste dalla legge connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19.