Michaela Onuferova ha voluto ringraziare Alghero e gli algheresi per la vicinanza mostrata nei tragici momenti di alcuni giorni fa quando il marito Heinz Uwe Feiler è stato colto da malore al Lido di Alghero. Nonostante i soccorsi, il turista non ce l’ha fatta, cessando di vivere nel reparto di Rianimazione dell’Ospedale Civile di Sassari.

Oggi la Signora Michaela è stata ricevuta a Porta Terra dal Sindaco Mario Conoci, dal Vicesindaco Giovanna Caria e dall’Assessore al Turismo Marco Di Gangi. “Ringrazio tutti coloro che hanno preso parte ai soccorsi e alle fasi della rianimazione – ha detto stamattina al Sindaco – sono davvero commossa da tanta generosità degli algheresi”.

Il 13 settembre, ultimo giorno di vacanza ad Alghero della coppia, Heinz Uwe Feiler aveva deciso di fare il bagno intorno alle 19:00, prima di andare via. Le poche bracciate gli sono state fatali, ha perso i sensi ed è stato recuperato poco dopo dal titolare dello stabilimento balneare Magic Beach, Antonello Pinna.

La signora ha voluto ringraziare le tante persone che hanno preso parte ai soccorsi con prontezza e generosità. “Cinzia Leoni, Anna Cadeddu, Alessandra Chessa, Antonello Pinna (tutti dello stabilimento balenare), Antonio Pais, Roberto Pinna, Gianni Pais, il personale medico del 118, gli operatori. Hanno fatto l’impossibile per salvare Heinz”, ha detto.

La coppia, lei originaria della Repubblica Ceca, lui tedesco, trascorreva da diversi anni le vacanze ad Alghero, sempre nello stesso hotel del litorale e nello stesso stabilimento balneare. Hanno intessuto inevitabilmente una rete di amicizie e di relazioni che probabilmente continuerà anche in futuro, se il desiderio di Michaela di comprare casa ad Alghero si avvererà.