L’Amministrazione continua nell’attuazione di misure per contenere gli effetti dell’emergenza in atto con interventi straordinari favore di famiglie e imprese. Al via la proroga dei termini per la Tosap e Cimp. La prima, la tassa per occupazione di suolo pubblico, in scadenza al 30 aprile (2ª rata) è stata spostata al 30 novembre. La seconda, Canone Installazione Impianti Pubblicitari, in scadenza al 31 marzo, è stata spostata al 31 maggio.

Il Sindaco Mario Conoci e l’Assessore alle Finanze Giovanna Caria stanno valutando inoltre anche l’applicazione di misure di salvaguardia su altre imposte e tasse con scadenza in estate inoltrata, come Imu e Tari, in pagamento rispettivamente a giugno e luglio.

Per la prima, in particolare, si attendono interventi governativi per modulare gli interventi. Resta tuttavia un lasso di tempo congruo per valutare ed agire conseguentemente prima della scadenza. Intanto la giunta, varata ieri la bozza di bilancio di previsione, prepara il percorso con estrema celerità per arrivare in Consiglio comunale in tempi brevissimi per l’approvazione.

“Siamo certi che tutto il Consiglio in questa delicata fase non si distinguerà tra maggioranza e opposizione – commenta Mario Conoci – ma agirà in emergenza con l’intento di dare certezze ai cittadini per la spendita immediata delle risorse disponibili, in tutti i settori, specialmente nei servizi sociali che in questo momento affrontano una fase delicatissima”.