Dopo appena appena una settimana, il viaggio di andata e ritorno della sabbia contenuta nei cumuli di posidonia prelevata dal sito di Punta Negra sta fornendo i primi risultati. Ieri si sono svolti i primi trasporti di rientro dei camion carichi di sabbia lavorata all’Ecocentro Sardegna di Quartu partiti il 30 luglio per il trattamento e recupero.

Sull’arenile si è già operato per il riposizionamento della sabbia, con i risultati evidenti. Le rimozioni del cumulo storico di posidonia di Fertilia -Punta Negra intanto continuano, con le ripetute partenze di posidonia e rientri di sabbia.

Nel frattempo, anche a San Giovanni ritorna la sabbia prelavata insieme ai cumuli di posidonia l’anno scorso. L’Assessorato all’Ambiente sta procedendo alla ricostituzione dell’arenile in quel tratto, fianco molo Rizzi, operazione non ricompresa interamente nel capitolato di pulizia e che ha richiesto l’intervento extra con fondi integrativi di bilancio.