Il Comune aderisce all’evento nazionale promosso da Federtrek per diffondere la cultura del camminare.

Il cammino, declinato in tutte le sue ricche e varie implicazioni, è la parola chiave di FederTrek Escursionismo e Ambiente che anche quest’anno ha invitato le istituzioni a partecipare alla Giornata del Camminare, in tutta Italia prevista per domenica 9 ottobre. Il Comune di Porto Torres ha deciso di aderire, organizzando un evento con la collaborazione tecnica dell’Associazione Scuola Sarda del Cammino. La partenza è domenica mattina dallo spazio antistante la spiaggia di Balai.

La manifestazione nazionale gode del Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. «Aderiamo per la prima volta a questo appuntamento che si svolge in tutta Italia e condividiamo lo spirito con cui viene proposto dagli organizzatori», sottolinea l’assessore allo Sport e al Turismo, Antonella Palmas. «Per lo svolgimento dell’iniziativa abbiamo scelto la fascia costiera di Porto Torres, tra Balai e Abbacurrente. È un luogo suggestivo che farà riscoprire ai partecipanti il piacere di camminare all’aria aperta», aggiunge. L’obiettivo di Federtrek è quello di lanciare un chiaro messaggio: rendere le città sempre più camminabili, aumentando il livello di vivibilità soprattutto a vantaggio dei soggetti più deboli come i bambini o gli anziani. «Naturalmente la camminata è un pretesto per sensibilizzare le persone a usare meno le automobili – afferma l’assessore – ma anche per promuovere un “turismo slow”, maggiormente attento all’apprezzare i siti naturalistici, storici e culturali». Il ritrovo è per le ore 10 presso i parcheggi antistanti la spiaggia di Balai. Dopo il saluto da parte dell’Amministrazione comunale, gli istruttori della Scuola Sarda del Cammino spiegheranno ai partecipanti alcuni aspetti della camminata naturale, come la biomeccanica del gesto, l’efficacia della camminata, passando alla camminata sportiva (il Fitwalking). Alle ore 10.30 si partirà per un percorso dai 5 a 7 km circa. Si percorrerà la pista ciclabile fino a Balai lontano, dove è previsto l’attraversamento per poi entrare nella pineta di Abbacurrente. Un piccolo percorso ad anello riporterà i partecipanti lungo la strada principale. L’arrivo è previsto, dopo circa due ore, sempre davanti alla spiaggia di Balai.