La Dinamo Banco di Sardegna Sassari batte la Vuelle Pesaro per 112-81 nell’ultima giornata della regular season della Serie A, ma i risultati dagli altri campi non le sorridono e rimane fuori dai playoff. È la Cremona di coach Meo Sacchetti, dei cugini Diener e di Darius Johnson-Odom ad acciuffare in extremis l’ottavo posto in classifica, ultimo disponibile per poter staccare il biglietto per il post-season. Per la Dinamo si tratta della prima volta senza playoff da quando milita in Serie A.

Pochi spunti di cronaca nella gara di questa sera. La Dinamo, infatti, ha da subito preso un cospicuo vantaggio sul team marchigiano. Dopo aver chiuso il primo quarto sul 28-14, i biancoblù hanno prodotto l’ulteriore allungo, decisivo, nella seconda frazione, grazie alla grande precisione dalla lunga distanza e, in generale, ad una prova offensiva da “circoletto rosso”. +25 (48-23) a metà seconda frazione e gara tutta in discesa. Il massimo vantaggio del match è arrivato a 2’40” dalla fine con un canestro di Planinic, sul 109-74.