Vince ancora la Dinamo Banco di Sardegna Sassari nella Serie A di basket. La squadra di coach Gianmarco Pozzecco si è imposta per 105-84 sulla Sidigas Avellino, nel lunch match valevole per la ventiseiesima giornata del massimo campionato nazionale.

Non era partita benissimo la Dinamo, al cospetto di una Sidigas che, in avvio di gara, viaggiava con determinazioni ed alte percentuali al tiro. Già nel primo quarto gli ospiti maturavano un vantaggio di 7 lunghezze, per poi raggiungere la doppia cifra, 39-29, nelle prime battute del secondo. Ma a partire da circa 5’ prima dell’intervallo, il Banco cambiava pian piano volto. Era Pierre a suonare la carica e si aggiungevano, poi Smith, Cooley e McGee, che facevano andare i biancoblù negli spogliatoi per la pausa lunga, in “ritardo” di un solo punto, sul 47-48.

Al rientro sul parquet era totale metamorfosi. La Dinamo iniziava a infilare nel canestro tutti i palloni che tirava, mentre gli irpini ora faticavano, sempre di più. McGee, Pierre, Smith, Thomas… Tutti partecipavano a questa incredibile progressione di Sassari che, come un rullo compressore, arrivava fino al +17, 75-58, a 2’20” dalla terza sirena. Agli uomini di coach Pozzecco, in piena fiducia, ormai entrava tutto (anche un tiro piuttosto velleitario di Spissu, che ha bruciato la retina con l’ausilio del tabellone) e la gara appariva saldamente nelle loro mani. L’ultimo sprint arrivava negli ultimi minuti del match, in cui il Banco toccava il proprio massimo vantaggio sul +23, 103-80.