Sabato 30 giugno alle 18,30, nel chiostro di San Francesco a Ittiri (Via Sassari, 64) Maurizio Galante presenterà il suo nuovo romanzo “Pedras”. Interverrà con l’autore Luana Scanu. Musiche di Melissa Cossu.

L’evento, è patrocinato dall’Amministrazione Comunale di Ittiri e organizzato dalla consulta giovanile in collaborazione con la Biblioteca Comunale e la Libreria Cyrano di Alghero.

 

Il libro: Una serie di omicidi sconvolge la Sardegna. Ben presto si scopre che i delitti sono tutti collegati dallo stesso rituale: la vittima viene ritrovata con un dito mozzato e un bigliettino in bocca con delle misteriose scritte in latino. A indagare sulle strane morti è ancora una volta l’insolito trio composto da Angelo, un comandante dei Carabinieri in pensione, e da due improvvisati investigatori in tunica: i frati Giacomo Spano e Antonello Salis. Dietro questa scia di sangue e di violenza si nasconde un’ambizione smisurata che coinvolge più persone, ansiose di riportare alla luce un artefatto prezioso, detentore di una verità religiosa e umana che qualcuno vuole occultare a tutti i costi, fino alla soluzione finale in cui il passato riemergerà in tutta la sua sorprendente attinenza con la storia universale degli uomini.

Maurizio Galante è nato a Sassari nel 1978. Laureato in Economia e Commercio all’Università degli Studi di Sassari, attualmente lavora per un istituto bancario. Ha pubblicato Il frate (96, Rue de-La-Fontaine Edizioni, 2017), un romanzo giallo ambientato in Sardegna.