Venerdì 30 giugno a Casa Serena sarà trasmesso il film “Chi salverà le rose”. A partire dalle 20.30 il regista algherese Cesare Furesi e la presidente del Movimento omosessuale sardo Barbara Teti dialogheranno con il pubblico, per poi dare il via alla proiezione del lungometraggio.

Si tratta di un’opera che racconta, con grande delicatezza e sentimento, l’amore tra due uomini, che da anziani si trovano a fare i conti con la malattia, la vecchiaia e i problemi economici.

L’evento, organizzato in collaborazione con la Coopas, si inserisce nel calendario di appuntamenti previsti dall’Amministrazione comunale per valorizzare la struttura di via Pasubio e il suo parco come luoghi di incontro e socializzazione per tutta la città.