Reverse Context è il progetto solista del compositore Marcello Liverani.

Dal background della musica contemporanea d’avanguardia approda al primo disco del progetto, Switching Hitches, EP in uscita il 16 febbraio, prodotto da Liverani con la collaborazione del giovanissimo Michele Corda. Un lavoro con un’ossatura electronic-pop ma che, di fatto, risulta al di fuori di una mera categorizzazione di genere.

Lo showcase si svolge come un rituale intimo e colloquiale nel quale il pubblico è chiamato ad intraprendere un viaggio introspettivo in cui il tempo dell’infanzia e le visioni oniriche sono cuciti insieme dai loops vocali, dai “grani” elettronici e dalle batterie glitch. Al di sopra di questa texture si evidenzia la voce principale, usata come uno strumento primigenio, che alterna momenti potenti e drammatici a sussurrati dal sapore più intimo e narrativo. La voce è in continuo dialogo con un uso febbrile dei suoni di pianoforte acustico e rhodes.

Accanto ai brani solistici in cui Marcello Liverani si dividerà tra voce, tastiere, loop station e batterie elettroniche alcuni momenti di dialogo musicale in duo con Michele Sanna (chitarra elettrica ed acustica), Mark Grace (chitarra acustica) ed Alessia Saba (voce).