Cresce di anno in anno il numero di genitori italiani che decide di premiare un buon anno scolastico dei propri figli con delle vacanze studio, capaci di coniugare divertimento, relax e l’approfondimento di una lingua straniera, in particolare quella inglese. Vicino a Londra, da sempre meta preferita per questo tipo di soggiorni, sta diventando sempre più popolare anche nel nostro paese una destinazione, sempre nello United Kingdom ma nella bella e suggestiva Scozia: Edimburgo.

L’atmosfera della città è unica, grazie alla sua doppia identità architettonica: la città vecchia (Old Town) in cui si incontra il gotico ed un’atmosfera medievale, convive con la New Town che invece rappresenta un perfetto esempio di stile Georgiano.

Edimburgo è stata un’incredibile fonte di ispirazione per tanti importanti scrittori britannici. Alcuni dei più importanti personaggi della letteratura inglese come Harry Potter, Dr Jekyll e Mr Hyde e Sherlock Holmes sono nati proprio tra le vie della città dove si svolge anche il Tour dei Fantasmi che rievoca i tanti miti e leggende di cui sono intrisi tanti luoghi della capitale scozzese.

 

The Elephant House

 

Tornando al maghetto occhialuto che nel 2018 ha compiuto 21 anni di vita, se capiterete ad Edimburgo, dovete assolutamente visitare l’oramai famosissimo The Elephant House, il pub della città nella prima metà degli anni ’90, dove la scrittrice Joanne Rowling creò uno dei personaggi più famosi al mondo di letteratura e cinema.

Gli amanti dell’arte potranno anche visitare, tra gli altri, la bellissima Cattedrale di Sant’Egidio o l’Holyrood Palace, nato come monastero tanti secoli fa ed oggi diventata la residenza ufficiale in Scozia di Sua Maestà la Regina Elisabetta II. Ovviamente la nightlife di Edimburgo è incredibilmente vivace tra club esclusivi per gli amanti della musica elettronica e concerti che soddisferanno anche i palati musicali più esigenti. Tra una lezione e l’altra dunque, le vacanze studio a Edimburgo saranno davvero ricche di relax e divertimento.

Soltanto qualche piccola avvertenza se non siete mai stati fino ad oggi in Scozia: così come in Inghilterra, anche qui la corrente elettrica presenta delle prese differenti rispetto a quelle presenti nelle nostre case. Basta acquistare un adattatore (vi consigliamo in Italia per via del prezzo più basso) e potrete così collegare qualsiasi vostro dispositivo elettrico senza problemi.

Inoltre occhio alle temperature scozzesi: ad Edimburgo d’estate le minime sono intorno agli 11 gradi mentre le massime difficilmente superano quota 20. L’aspetto davvero positivo, per via della posizione della città, è che le giornate sono davvero molto lunghe e potremmo approfittare di moltissime ore di luce.

Forse non lo sapevate ma Edimburgo ha pure il mare: si chiama infatti Portobello il quartiere a non troppi minuti dal centro città che si affaccia sul Golfo di Firth of Forth. Bello e affascinante, luogo incantevole da visitare, non è però un mare dove potersi tuffare a meno che non abbiate una scorza davvero resistente adatta alle basse temperature: anche d’estate l’acqua infatti non supera i quattordici gradi. Quindi se volete tuffarvi lo farete a vostro rischio e pericolo: noi vi avevamo avvisato!

 

Holyrood Palace